VERSO LE MOBILITAZIONI E L’ECOSOCIAL FORUM PER PRECOP E YOUTH4CLIMATE – ASSEMBLEA DI CONFRONTO DI CLIMATE OPEN PLATFORM

Domenica 12 Settembre invitiamo attiviste e attivisti, le organizzazioni, le associazioni, comitati, i collettivi ad un Assemblea pubblica aperta a tutte e tutti per confrontarci, ragionare e costruire collettivamente le giornate dell’ Eco-Social Forum e delle mobilitazioni organizzate dalla piattaforma per la giustizia climatica Climate Open Platform in concomitanza con la Youth4Climate e la Pre-COP che si terranno a Milano dal 27 settembre al 2 ottobre.

Nelle giornate dal 27 al 30 settembre si svolgerà l’Eco Social Forum, il forum sociale parallelo al summit istituzionale, un grande momento di confronto tra tutte le realtà sociali e politiche che da anni si occupano di crisi climatica e finalmente si troveranno a confrontarsi tra loro e con la società tutta.
In conclusione, dopo che il forum si sarà concluso, nella giornata dell’1 ottobre saremo tutte e tutti in piazza con lo Student Strike for Future e il 2 ottobre con la Global March for Climate Justice per portare la voce di tutte e tutti nelle piazze della città.

Il tempo per attendere misure di conversione ecologica efficaci è finito: stiamo già vivendo gli effetti del cambiamento climatico, tra eventi meteorologici estremi e ondate di calore.
Le politiche e le attività di greenwashing dilagano, figlie di un sistema neoliberista che non è in grado di rispondere realmente ad una crisi planetaria. Abbiamo meno di 10 anni per affrontare una catastrofe che incombe sulle nostre teste (anche se non tutti verranno colpiti allo stesso modo), e i governi propongono null’altro che – nel migliore dei casi – insufficienti tamponi, come il nostro PNRR o il Green New Deal europeo.
Dal governo Draghi, con la critica esperienza del Ministero della Transizione Ecologica, fino ai governi europei e delle grandi potenze del mondo, le false promesse si sprecano. Mentre si parla di “transizione” si continua a investire nel fossile, approvare trivellazioni, finanziare grandi opere inutili e dannose, perseguire gli stessi modelli di produzione e consumo.
L’ultimo rapporto IPCC incastra i governi che si incontreranno a Milano e a Glasgow: non possiamo più aspettare per cambiare radicalmente rotta.
Per questo é necessaria una enorme spinta di massa dal basso. Costruiamola insieme.

Diffondiamo, partecipiamo, organizziamoci!

Firma l’appello della Climate Open Platform http://climateopenplatform.org/appello/

📌 Università Statale di Milano, via Festa del Perdono, Aula 208
🕐 10.00

[EN VERSION]

TOWARDS THE MOBILISATIONS AND THE ECO-SOCIAL FORUM FOR PRECOP AND YOUTH4CLIMATE – CLIMATE OPEN PLATFORM PUBLIC ASSEMBLY

On Sunday 12th September, the Climate Open Platform invites activists, organisations, associations, committees and collectives to a public assembly to discuss, reason and collectively build the days of the Eco-Social Forum and the mobilisations related to Youth4Climate and Pre-COP that will be held in Milan from the 27th of September to the 2nd of October.

From the 28th to the 30th of September, the Eco-Social Forum will take place as an alternative to the institutional summit and a great moment of confrontation between the social and political realities that have been dealing with the climate crisis for years and will finally be able to exchange ideas while involving the society as a whole.

After the end of the forum, we will all be in the streets to make everyone’s voice heard with the Student Strike for Future on the 1st of October and with the Global March for Climate Justice on the 2nd of October.

The time to wait for effective ecological conversion measures is over: we are already experiencing the effects of climate change, including heat waves and extreme weather events.

Furthermore, greenwashing activities and neoliberal policies are spreading in a system that is unable to respond promptly to a planetary crisis. We have less than 10 years to tackle an imminent catastrophe (whence not everyone will be affected equally), and governments are proposing nothing more than – at best – insufficient palliatives, such as the Italian PNRR or the European Green New Deal.

From the Draghi ministry – with the critical experience of the Ecological Transition Office – to the great world powers, false promises are wasted. While they talk about “transition”, governments keep investing in fossil fuels, approve drilling, finance useless and destructive works and pursue the same old models of production and consumption.

The latest IPCC report finds the leaders who will meet in Milan and Glasgow stuck in their own empty words: to radically urge change we need to come together and act immediately through a huge grassroots push.

Let’s speak out, let’s participate, let’s get organised!

Sign the Climate Open Platform appeal http://climateopenplatform.org/appello/

📌 Università Statale di Milano, via Festa del Perdono, Aula 208
🕐 10 am

VERSO LE MOBILITAZIONI E L’ECOSOCIAL FORUM PER PRECOP E YOUTH4CLIMATE – ASSEMBLEA DI CONFRONTO DI CLIMATE OPEN PLATFORM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su